venerdì 9 dicembre 2016

Intervista a Carlo Arrigoni, a cura di Mattia Cattaneo

by Pier Carlo Lava
Alessandria Post, dopo la sua biografia è lieta di pubblicare anche un intervista dell’artista Carlo Arrigoni, curata da Mattia Cattaneo.

Ciao Carlo, benvenuto nel blog, ci racconti chi sei e cosa fai nella vita oltre ad occuparti in qualche modo di cultura?
Ciao e grazie a Pier Carlo e Mattia Cattaneo per avermi "invitato" nel blog. Innanzitutto mi presento, mi chiamo Carlo Arrigoni, sono un ragazzo di 41 anni, risiedo in un paesino della provincia lecchese e nella vita normale faccio l'impiegato presso un'azienda metalmeccanica del comasco.
Come è nata la passione per il teatro?
La mia passione per teatro l'ho sempre avuta sin da ragazzino ma l'ho messa in pratica diciamo a tarda età, ovvero nel 2006, quando ho frequentato il laboratorio teatrale G. Mauri di Erba (Co) diplomandomi nel 2008 i cui insegnanti sono attori professionisti diplomatisi al Piccolo Teatro di Milano
Hai partecipato a numerose manifestazioni poetiche e tour poetici anche per la pubblicazione dei tuoi libri di poesie, cosa  è per te la poesia? 
Per me la poesia è sempre stata una valvola di sfogo, un mezzo per far trasparire le mie emozioni, i miei sentimenti, le mie passioni e questo "sfogarmi" tramite la poesia mi fa sentire molto bene.


Hai iniziato a fare delle letture sceniche, semi-teatrali, da te scritte e poi eseguite. Come avviene il processo di realizzazione di queste letture?

In primis cerco di reperire più materiale possibile, lo leggo, lo studio, ci lavoro modificando se necessita alcuni testi e cerco di creare  un percorso letterario di modo che tutte le varie parti della lettura scenica abbiano un elemento di collegamento. Così è stato per "Il Grande Capitano" e così per il recente "Acqua Violenta".


Parlaci del grande successo del recital “Il grande capitano”? 

Beh il Grande Capitano è stata davvero una bella sorpresa!  Gran parte del testo fa riferimento al libro "Un anno sull'altipiano" di Emilio Lussu ed è stato un recital che è stato molto apprezzato e chi mi ha dato parecchie soddisfazioni; ho fatto 13 date di cui una anche in Abruzzo e vedere luoghi meravigliosi, conoscere gente nuova e venir apprezzato per il tuo piccolo umile lavoro (non essendo io un professionista) è un qualcosa di fantastico! E' stato il punto di partenza che mi ha dato l'input per realizzare Acqua Violenta

Da circa un anno collabori con il poeta Mattia Cattaneo. Come è avvenuto questo incontro e come sono state le letture sceniche da voi realizzate “Per non dimenticare-la giornata della memoria” e “Profumo di liberta” e il prologo di “Acqua violenta”, ce ne vuoi parlare?
L'incontro con Mattia Cattaneo è avvenuto in quanto entrambi siamo fan della famosissima soap opera "Vivere" e ci siamo conosciuti di persona durante un incontro pomeridiano nel novembre 2015 nel quale Mattia aveva invitato l'attore Fabio Mazzari, il celebre Alfio Gherardi di Vivere.  I progetti realizzati con e da Mattia sono stati momenti di vera cultura e fatti con la passione comune per la cultura ed ho avuto il piacere di collaborare con lui sia nei progetti da te elencati ma anche nella presentazione del suo libro di poesie a Ponte San Pietro (Bg); Mattia oltre ad essere appunto un valido poeta cura tutta la mia parte comunicativa, ha creato il sito internet, lo cura in tutto e per tutto e lo segue personalmente...insomma Mattia Cattaneo è parte fondamentale della comunicazione di Carlo Arrigoni.


Stai per portare in scena, presto, il nuovo recital “Acqua Violenta”, ce ne vuoi parlare?

Acqua Violenta è una lettura scenica che ha come argomento l'alluvione della Valtellina del 1987 e nel 2017 saranno appunto trent’anni dall'accaduto. Il testo tratta principalmente di persone che hanno vissuto direttamente e indirettamente l'accaduto; da un'intervista all'allora ministro della protezione civile Giuseppe Zamberletti a persone che hanno perso tutto, persone, familiari, a descrizioni dell'accaduto ed a considerazioni di personaggi noti come ad esempio Enzo Biagi.

La prima data sarà il 6 gennaio 2017 a Tirano, proprio in Valtellina ed in Valtellina ci ritornerò in estate; seguiranno poi date in Brianza, nella Bergamasca e spero di portare il mio racconto nelle zone colpite dai recenti terremoti; sono in trattativa tramite un'associazione per portare il recital in Abruzzo e spero vada in porto.



Cosa è per te oggi la cultura in Italia? 

In Italia potremmo vivere quasi solo di turismo e cultura; a volte mi accorgo che la cultura è bistrattata, non considerata, come un qualcosa in più che sì può fare ma prima vengono altre cose e non è per nulla facile portarla in giro ma io nel mio piccolo cerco di non mollare e fare il possibile affinchè  la cultura non venga messa in un cassetto.

Sergio Ivaldi: Non ci sono partite facili, mai abbassare la guardia

by Pier Carlo Lava
Alessandria Post è lieta di pubblicare un intervista a tutto campo con Sergio Ivaldi, fondatore e anima del Gruppo facebook “I Grigi Siamo Noi”, queste le sue risposte alle nostre domande.
"I Grigi siamo noi": Siamo orgogliosi di Mister Braglia.
Sergio, ci racconti come ti è venuta l'idea di creare il gruppo "I Grigi siamo noi", quando è nato, quanti iscritti conta ad oggi e se serve una sottoscrizione?
Ho creato un gruppo virtuale su Facebook quando Di Masi è diventato presidente, l'ho chiamato “Gradinata Nord”. Successivamente, per un conflitto di interessi con un altro gruppo (Orgoglio Grigio – Gradinata Nord), il nome è stato cambiato in “I Grigi siamo noi”. Questo inconveniente mi ha costretto a dover ricominciare da zero, un peccato perché avevamo già più di 700 iscritti. Attualmente però il gruppo "I Grigi siamo noi" consta di circa 1500 amici e simpatizzanti che hanno messo un like al mio gruppo. Ad ogni modo accarezzavo da tempo l'idea di creare un gruppo non più solo virtuale, senza però riuscire a trovare voglia e coraggio per metterla in pratica. Siccome ultimamente, ed in particolare sull'onda dell'entusiasmo dei risultati di Coppa Italia dell'anno scorso, sono nati altri club come “I Grison dal Munfrà” e “Passione Grigionera”, mi sono deciso a lanciare l'idea su Facebook. Come ho già detto in altre occasioni 10 “pazzi” mi hanno seguito ed incoraggiato e dopo 3-4 incontri abbiamo gettato le basi per una struttura seria con tanto di statuto e regolamento interno. Fortunatamente abbiamo trovato delle sponsorizzazioni per iniziare. Attualmente abbiamo circa 120 soci. Siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto, un po' di corsa, in appena pochi mesi.ì, il gruppo infatti ha visto la luce appena da aprile 2016. Per sottoscrivere la tessera di adesione al club il costo è di 10 euro annuali. 
Oltre a te chi si occupa del gruppo, e quale è la mission?
Il gruppo è composto da un consiglio direttivo formato da un Presidente (il sottoscritto, Ivaldi Sergio), un vicepresidente Mirko Daccordo, un segretario-tesoriere Walter Millioni e da un gruppo di consiglieri che attualmente sono: Davide Maino, Massimo Bergo,Davide Tezzon, Lorena Dettoni, Leonardo Ferrauto, Claudio Rossi, Fabio Giuseppe Moretti.
La mission del gruppo è quella di ritrovarci tutti insieme allo stadio a tifare per i grigi sotto un unico striscione, organizzare trasferte per i soci e consiglieri, ritrovarci di tanto in tanto per cene sociali e altre manifestazioni. 
"I Grigi siamo noi" non è solo un gruppo virtuale ma anche reale, avete una sede e fate delle iniziative, ce ne puoi parlare?
Come ho detto precedente da aprile siamo diventati un gruppo non solo più virtuale ma anche reale. La nostra sede, che inizialmente era situata in via Sappa 1 ora è stata trasferita in via Santorre di Santarosa 14 ad Alessandria, presso il circolo Ortincontra e precisamente sotto la Gradinata Nord.

Cade il Governo Renzi la Democrazia e la Costituzione è Salva

"La fine di un Uomo vittima di se stesso"
Di Raoul Bianchini
Matteo Renzi si è dimesso. Le consultazioni al Quirinale inizieranno dalle ore 18. Le dimissioni sono arrivate nel corso di un colloquio di circa 35 minuti al Colle con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. 
Il capo dello Stato si è riservato di decidere, invitando Renzi a restare in carica con il governo per l'ordinaria amministrazione degli affari correnti. 
Le consultazioni si concluderanno sabato I primi ad essere ricevuti al Quirinale saranno il presidente del Senato, Pietro Grasso, la presidente della Camera, Laura Boldrini e il presidente emerito, Giorgio Napolitano, fa sapere un comunicato della Presidenza della Repubblica. Le consultazioni si concluderanno sabato con Forza Italia, Movimento 5 stelle e Partito democratico. 
Il premier uscente alla Direzione PD: "Non abbiamo paura del voto" E' durata 19 minuti la relazione di Renzi alla Direzione PD, che nella proposta del segretario e della presidenza doveva chiudersi così, restando convocata permanentemente, per poi dare vita al dibattito solo "dopo aver affrontato la crisi". 
Renzi è tornato ad assumersi la responsabilità sull'esito del referendum: "Il popolo è sovrano, mi assumo tutte le responsabilità", ha detto. Il PD non ha paura del voto, se gli altri partiti vorranno andare a elezioni dopo la sentenza della Consulta, siamo pronti a fare altrettanto e un eventuale governo nuovo dovrà essere responsabilità "di tutti". 
Matteo Renzi lo dice chiaramente alla direzione del partito, prima di recarsi al Colle per le dimissioni formali. Renzi ha anche detto di aver sentito Napolitano al telefono, e di averlo ringraziato. Al tempo stesso, dice Renzi alle forze politiche, "se invece vogliono un nuovo governo che affronti la legge elettorale, ma anche gli appuntamenti internazionali rilevanti, il PD è consapevole della propria responsabilità. Non può essere il solo, perché abbiamo già pagato il prezzo in un tempo non troppo lontano della solitudine e della responsabilità. 
Anche gli altri partiti devono caricarsi il peso". Il premier uscente si sofferma sulle difficoltà interne al partito: "Tutti noi siamo consapevoli della rilevanza di questo momento per l'aspetto istituzionale. C'è un passaggio interno da fare, sarà duro, molto duro, nella chiarezza che deve contraddistinguere un grande partito democratico". "Dobbiamo dare una mano al presidente della Repubblica nelle forme e della modalità che i partiti indicheranno", osserva il premier dimissionario. 

SCARPETTE ROSSE, Loredana Mariniello


SCARPETTE ROSSE
Squarci di luce
bucano questa notte
nera, senza stelle,
chiuse per sempre
sono le mie pupille,
un pallido spicchio di luna
illumina una lacrima
che brilla sull' umidità
delle mie ciglia.
Passeggiando nel vicolo
ristretto del tuo pensiero contorto,
slogandomi la caviglia
ho rotto le belle scarpe rosse
con il tacco che ho indossato
quel giorno maledetto
in cui ho scoperto
l'atroce verità sul nostro rapporto.
Col vetro dello specchio
infranto dal pugno assassino,
perì insieme alla speranza 
anche il sogno di vivere
una favola da sballo,
e uscì fuori da quel frantumato
cristallo l'evanescente spettro 
che temevo già da tempo :
non vi era nessun principe 
in quel bel castello,
fu un orco travestito da agnello
a regalarmi con l'inganno
la rosa e poi il gioiello,
ma solo per rinchiudermi 
in uno scrigno e usarmi 
a suo piacere a mo' di orpello
come medaglia d'oro
da appendere al collo.

OLTRE, Giulia Bartolini

DALLA MIA RACCOLTA DI VERSI " A CAVALLO
DELL' ARCOBALENO

OLTRE
Cosa troverò oltre il blu infinito
Sempre te che mi hai amato
Che mi aspetterai a braccia
Aperte con un sorriso colmo
D ' amore e di gioia.
Mi dirai eccoti amore sono qui
E ti ho aspettato
Come sempre ti avrò vicino
Con il tuo immenso sorriso
Ed infinito bacio.
Io non ho paura dell' oltre
Perché là ci sarai tu
Che mi dirai ancora amore ti amo.
E se invece ci sarò io
Ad aspettarti
Ti darò sempre un fiore
Sul nostro letto di stelle.
Ti chiamerò sempre
Amore immenso ed infinito
Perché così sei per me.
Giulia Bartolini
" A cavallo dell' arcobaleno"
Ed. N.O.S.M.



Oltre l'inverno, Maurizio Donte


Oltre l'inverno
Oltre l'inverno del profondo gelo
che m'attanaglia il cuore,
là dove il cielo sfuma il divenire
nel mistero, s'accende la speranza
e brilla amore. Non so se il morire
scriva davvero la parola fine
o se al di là del tempo,
e dell'inquieta danza
delle ore, volgeranno i giorni al Vero,
all'eterno domani che ci attende,
per trasformare ogni dolore in gioia.
Ma io non vedo oltre la linea scura
dei monti a sera, dove l'orizzonte
sfuma nel vento e so che mai s'avvera
il desiderio, e dura è questa vita
e per tutti severa. Stringe la fronte
il venir di quest'ultimo pensiero:
scuro ed imperscrutabile è il futuro.
S'attende senza sapere mai nulla,
l'improvvisa chiamata
dell'Oltre mondo. Dimmi, inesorabile
crepuscolo che vieni, se al di là
del terribile istante ci sarà
l'eterno, o questa nostra vita termina
quando scende la neve
nel gelo dell'inverno.





Associazione PER - Promoting Environmental Resources

Associazione PER - Promoting Environmental Resources

Evento di presentazione sabato 17 dicembre 2016 ore 10.00 Asili Nido “Il bruco e la mela” via dei Colli Portuensi, 656 Roma.

Tessera elettorale personale, smarrita o esaurita


TESSERA ELETTORALE PERSONALE smarrita o esaurita 
L'ufficio elettorale avvisa gli elettori del Comune di Alessandria che il Servizio Elettorale riprenderà il rilascio delle nuove tessere elettorali a partire dal 19 dicembre 2016. 

Per ogni ulteriore informazione si rinvia al sito ufficiale del Comune di Alessandria, www.comune.alessandria.it

Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili
Domenica 11 dicembre – Mercatino di Santa Lucia
Per permettere lo svolgimento del Mercatino di Santa Lucia in programma in via Milano e in piazza Santo Stefano, domenica 11 dicembre, organizzato dall’Associazione dei Commercianti di Borgo Rovereto, dalle ore 00 alle ore 22 sarà vietata la fermata con rimozione forzata e dalle ore
6:30 alle ore 22 sarà vietato il transito nelle seguenti vie:
- via Milano, nel tratto compreso tra piazzetta della Lega e via Verona,
- piazza Santo Stefano,
- via Trotti, nel tratto compreso tra via Alessandro III e via Vochieri,
- via Migliara, nel tratto compreso tra via Vochieri e via Milano,
- via Vochieri, nel tratto compreso tra via Rattazzi e via Migliara.
Da tali divieti sono esclusi i veicoli degli organizzatori per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle operazioni di allestimento e rimozione delle strutture espositive.

M5S, ACNA, Mighetti e Melis: Tra lr Regioni Piemonte e Liguria non c’è dialogo.

M5S, ACNA, Mighetti e Melis: Tra lr Regioni Piemonte e Liguria non c’è dialogo
Stesse Interrogazioni risposte diverse
I Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Paolo Mighetti (Piemonte) ed Andrea Melis (Liguria) hanno interrogato le rispettive Giunte sul caso ACNA di Cengio (SV). Sono emerse non poche discordanze, segno evidente di come i due enti non abbiano una strategia comune su questo tema importante per l'ambiente ed il territorio.
La Regione Liguria, a differenza del Piemonte, è a conoscenza di alcune specifiche del progetto approvato dal Commissario delegato per l’emergenza e la messa in sicurezza e bonifica, ad esempio l’ultima modifica richiesta da Syndial della revisione del progetto esecutivo di copertura. Dall’altro lato La Regione Piemonte risulta più informata sul procedimento di capping conclusivo che vedrà una movimentazione di materiali che dovranno essere trasportati all’interno del sito. Il regime dei trasporti sarà mantenuto a 50/60 viaggi/giorno fino al 2019, data stimata di completamento dell’intervento.
Grave ciò che si apprende dalla Regione Liguria. Infatti, dal monitoraggio ambientale eseguito da Syndial insieme ad ARPAL, emerge una significativa contaminazione delle acque sotterranee tra la strada provinciale e la ferrovia a nord dell’ex stabilimento. Ben venga il rilevamento, ma va mantenuta la massima attenzione perché la vicenda della Valle Bormida insegna cosa succede quando sostanze tossiche e pericolose contaminano le acque. Inoltre emerge la necessità che i dati di monitoraggio eseguito da Syndial siano messi celermente a disposizione degli organismi di controllo. La Regione Piemonte fa inoltre sapere che è in fase di valutazione conclusiva lo studio di aggiornamento delle indagini epidemiologiche realizzato in collaborazione con ARPA Piemonte e ASL.

giovedì 8 dicembre 2016

BIOGRAFIA DI MARIA CLOTILDE CUNDARI

BIOGRAFIA DI MARIA CLOTILDE CUNDARI by Silvia Cozzi


Alessandria Post è lieta di pubblicare la biografia di Maria Clotilde Cundari, alla quale prossimamente chiederemo la disponibilità ad effettuare anche un intervista in esclusiva per il blog.

Maria Clotilde Cundari è nata a Napoli il 5 maggio del 1950 sposata, madre di due figli, nonna felice. ha conseguito la laurea in Scienze motorie  e la laurea in Scienza dell’educazione.
Insegnante per 40 anni, ora in pensione  hobby artistici:
- dipingere su stoffa
- ceramica
-modellato presepiale stile’700 napoletano
-fa parte di un gruppo in cui suona la tamorra
-scrive poesie in lingua e in vernacolo e ha dato sfogo libero nel periodo maturo, a quel desiderio, fino ad allora celato,  di fare ascoltare agli altri i versi della sua anima attraverso le sue poesie
Ama la sua terra nel bene e nel male, perché le appartiene e la emoziona .
Robert Frost ha detto:“ La poesia comincia quando un’emozione  ha trovato il pensiero e un pensiero ha trovato le sue parole”. Questo la rappresenta.

Pubblicazione double face:
Emozioni in parole

‘E pparole d’ ‘o core

Renate 1 Alessandria 1, un buon pareggio per i Grigi su un campo ostico


Renate 1 Alessandria 1, un buon pareggio per i Grigi su un campo ostico
by Pier Carlo Lava
Alessandria Post, siamo in collegamento con Federica Ghisolfi per un analisi della partita di calcio di Lega Pro, fra Renate e Alessandria che si è appena conclusa con un pareggio 1 a 1.
audio:


Abbracciami, sogno !, Loredana Mariniello


Abbracciami, sogno !
Che avanza sempre più
lesto, questo rigido inverno
e non sorge, mai, 
l'alba di un nuovo giorno
tra le oscure tenebre
di un repellente inferno,
non è più caldo il sangue
che a fiotti fluisce
nelle mie evanescenti vene
e muore un gracile cuore
senza che abbia mai conosciuto
il colore del sole.
Ti invoco come un bisogno
che, timida, non so palesare
e con tutto l'ardore di una flebile voce
ti urlo contro di venirmi
presto a salvare.
Vieni a illuminar d'incanto,
l'aggrovigliato intrigo
di quest'arido giardino !
Vieni , o' sogno mio divino
e ridonami lo sguardo limpido
di un innocente bambino !
Dintorno il mondo si veste di bianco,
ma non c'è veste d'oro
a ricoprir le spoglie membra
di questo mio spazio interno
e tutt'intorno nevica
e non germoglia un fiore
in questa favola gelida.

Odo ancora il tuo canto, Loredana Mariniello


Odo ancora il tuo canto,
come il pianto lascivo del vento,
mi commosse quello straziante lamento
che mi spinse a lambire il sentimento,
abbarbicatosi nel tuo io più profondo.
Ti abbeverasti alla fonte della mia bocca,
e per te, di colpo, io fui unguento,
poco per volta ,però, tu scordasti
quell'intimo innamoramento
e sbeffeggiandomi con fare iracondo,
in un secondo mi avvelenasti
il giardino dell' incanto.
Abbindolata da un fallace cavaliere
credetti fosse un passo d' amore
anche quel dolore
che lentamente mi inaridiva l'anima,
quanto hai abusato della mia innocenza
e ridotto in brandelli la gaia veste della speranza !
Non riuscendo a dimorarti il cuore,
quell'esigua traccia di emozione
che ti illuminava il sorriso e gli occhi di miele,
abdicò altrove, lasciandomi in una coltre
di fosca disperazione.
Eri la luce intensa di una sprovveduta passione,
scambiavo la tua possessiva gelosia per infinito bene,
invisibili erano quelle robuste catene
che non riuscivo a spezzare,
malescio fin dall'inizio fu il nostro legame,
ma per fortuna, son riuscita a fuggire,
crudele imbroglione,
ti impregnavi le labbra di mera 
ed aberrante adulazione,
di tutta la mia vita,

sei stato la mia più grande delusione !

Associazione La Voce della Luna: “La fabbrica della vita: omaggio a Capo Verde”

Associazione La Voce della Luna: “La fabbrica della vita: omaggio a Capo Verde”
Suoni improvvisati, immagini meditate  
L’Associazione La Voce della Luna  
presenta:
“La fabbrica della vita: omaggio a Capo Verde”
L’Associazione La Voce della Luna è lieta di annunciare la presentazione del libro di Fausta Dal Monte e Roberto Ricciu “La fabbrica della vita: omaggio a Capo Verde, ed. La Mongolfiera. Si darà vita a un vero e proprio viaggio tra suoni improvvisati e immagini meditate, una singolare performance visivo-musicale alla scoperta del magico paesaggio capoverdiano e della sua straordinaria popolazione. L’evento avrà luogo martedì 13 dicembre, alle ore 21.00, presso la Casa di Quartiere (via Verona 116, Alessandria). Alla fine della serata piccolo buffet e brindisi augurale in compagnia degli Autori. Conduce Barbara Rossi. 
Ingresso al costo di 10 euro, comprensivo di tesseramento con validità annuale all'Associazione La Voce della Luna. Parte del ricavato della serata verrà devoluto alla Casa di Quartiere. 

"Si parte, si va, poi si torna, ma a volte l'anima resta dove la valigia del destino vuole che sia. Così nasce questo libro, perché io l'anima l'ho lasciata a Capo Verde. Queste pagine sono il filo che attraversa l'oceano e ricongiunge all'anima, aiutatemi a non spezzarlo! Queste fotografie sono la storia di un pugno di isole tra il tropico e l'equatore, perse nell'oceano Atlantico tra l'Africa e l'America del Sud, dove il sole è più sole, la luce è più luce, e gli esseri umani sono più esseri umani." (dall' introduzione di Fausta Dal Monte).

WEEK-END IN MUSICA PER LA XVIIIa EDIZIONE DI “PAROLE, SUONI, COLORI “ DI ARTEMUSICA

WEEK-END IN MUSICA PER LA XVIIIa EDIZIONE DI “PAROLE, SUONI, COLORI “ DI ARTEMUSICA 
SABATO 10 DICEMBRE ALLE ORE 16,00 A SOLERO 
PRESSO LA RESIDENZA PER ANZIANI  IL CASTELLO e
DOMENICA 11 AL MUSEO DELLA GAMBARINA AD ALESSANDRIA
Alessandria- Si conclude con un week-end musicale la XVIIIa edizione di “Parole, Suoni, Colori”, - rassegna di sette concerti promossi dall’ Associazione Artemusica ed OviglioArte in collaborazione con enti pubblici e privati e con il patrocinio della Provincia di Alessandria e dei Comuni ospitanti e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, sempre attenta e vicina alla valorizzazione del territorio ed il sostegno per la realizzazione grafica del CSVA di Asti e Alessandria.

Il primo appuntamento sarà a Solero sabato 10 alle ore 16 presso la residenza per anziani Il Castello in via XX settembre 46.
Ad esibirsi sarà l’ARTEMUSICAENSEMBLE formato dal soprano Milena Zammataro, dal violinista Matteo Bargioni e dalla pianista Ivana Zincone in un programma che spazia dalla musica da film a brani classici per violino e pianoforte quali tra gli altri la Romanza in fa maggiore di L.van Beethoven, l’Adagio da l’Inverno di A.Vivaldi, per concludere con una miscellanea di canti natalizi per augurare serene festività alla cittadinanza.

Il secondo appuntamento sarà domenica 11 alle ore 17 al Museo della Gambarina ad Alessandria con il duo flauto e pianoforte formato da Laura Guatti e Loris Orlando con un programma dal titolo “Un palco all’opera” comprendente brani di R.Galli (frasi melodiche op.144 variazioni su celebri temi dalla Norma di Bellini); P.A.Genin Variazioni su Traviata op.18; F.Doppler (Parafrasi su La Sonnambula op.42); F.Chopin (Variazioni su un tema di Rossini); F.Borne (Carmen fantasy).

Passerella ciclopedonale Meier: Chiusa per riprese campagna pubblicitaria della Jeep Chrysler Gran Cherokee

Passerella ciclopedonale Meier: Chiusa per riprese campagna pubblicitaria della Jeep Chrysler Gran Cherokee
Alessandria: Nella giornata di venerdì 9 dicembre, sul ponte Meier verranno effettuate riprese fotografiche e filmate per la realizzazione di una campagna pubblicitaria della Jeep Chrysler Gran Cherokee. Per questa ragione la passerella ciclopedonale verrà chiusa al transito dalle ore 7 alle ore 20, mentre la carreggiata viabile potrà subire brevi interruzioni del traffico (2-3 minuti) per alcune volte durante la giornata, al fine di permettere la realizzazione delle parti filmate. 
Trasmettiamo l’ordinanza viabile:

RILEVATA la necessità di permettere lo svolgimento delle riprese pubblicitarie sul ponte Meier sul fiume Tanaro in data 09/12/16 organizzate da FCA – Chrysler di Torino, come da nota ricevuta in data 06/12/16 e posta agli atti;
CHE le tre autovetture coinvolte (Chrysler Gran Cherokee) occuperanno la passerella ciclopedonale posta a monte della parte carrabile del ponte, inibendone il transito, per tutta la giornata di venerdì dalle ore 07:00 alle ore 20:00;
VISTA l’ulteriore necessità di interdire temporaneamente il transito sulla carreggiata, al fine di consentire lo svolgimento delle riprese filmate (due o tre minuti per alcune volte nel corso della giornata) a ponte sgombero;
RITENUTO di dover adottare idoneo provvedimento viabile atto alla tutela della circolazione veicolare e pedonale;

Smog, 9 dicembre, blocco traffico all’interno degli spalti per i diesel euro 1, 2 e 3

Smog, 9 dicembre, blocco traffico all’interno degli spalti per i diesel euro 1, 2 e 3

Alessandria: “Abbiamo aderito al Protocollo Regionale sull’ambiente per tutelare la salute pubblica e per questo nella giornata del 9 dicembre prossimo il traffico all’interno degli spalti sarà interdetto ai diesel euro 1, 2 e 3 – così il sindaco Maria Rita Rossa ha chiarito i termini dell’ordinanza di chiusura del traffico – Il provvedimento sarà interrotto nelle giornate di sabato e domenica e, nel frattempo, intensificheremo il lavaggio delle strade per tentare di abbassare il livello delle polveri sottili. Lunedì valuteremo il da farsi, acquisendo i dati di ARPA regionale. Cercheremo di contemperare la tutela della salute pubblica con le esigenze dei cittadini, legate al periodo di festività natalizie”.

8 Dicembre: arrivano i mercatini di Natale in città

8 Dicembre: arrivano i mercatini di Natale in città
La città di Alessandria è pronta per accendere il Natale. Infatti, grazie a Pro.Com, dall'8 al 24 dicembre, i portici di Piazza Garibaldi angolo corso Roma si animeranno in preparazione della festa più attesa dell'anno.
Dal giorno dell'Immacolata e fino alla vigilia di Natale in Piazza Garibaldi ed in corso Roma saranno allestiti i Mercatini, che proporranno mille idee simpatiche, originali e curiose per i regali, oltre alle decorazioni per l'albero, il presepe e ai dolciumi.
I prodotti esposti saranno qualitativamente di ottimo livello, con la presenza di artigiani-produttori di presepi della nostra tradizione religiosa e culturale. 
Quest’anno grazie ad un ulteriore sforzo di Pro.Com sarà rinnovato anche  il layout del mercatino con nuove strutture e una scenografica illuminazione che impreziosirà gli eleganti portici di Piazza Garibaldi angolo Corso Roma.
L’impegno del consorzio è volto al maggior coinvolgimento possibile di operatori economici di questa provincia e non solo, per far sì che ogni evento sia espressione della partecipazione più ampia  e coinvolgente
Infatti, secondo Procom, non esistono grandi o piccoli eventi, ma soltanto la motivazione di vivere il Natale in modo corale per animare la città e vestirla con il clima della festa.
procom Alessandria


“IL MERCATINO DI TELIA”

“IL MERCATINO DI TELIA”
Inaugurazione del mercato di Natale dell’Associazione Fulvio Minetti Onlus
P.sso l’Hospice “Il Gelso”, 
Via San Pio V, 41 Alessandria Ingresso da Via Burgonzio 2
L’Associazione Fulvio Minetti Onlus, operativa presso l’Hospice Il Gelso dell’ASL AL, rinnova la tradizione del Mercato solidale di Natale donandogli il nome di una sua preziosa ed amata volontaria, recentemente scomparsa. Molti nella nostra provincia ricordano con affetto Telia Pellati, una donna brillante e di talento, che ha dato negli anni un contributo importante alle iniziative solidali dell’Associazione, realizzando a mano capi di qualità come sciarpe e cappelli e contribuendo, con le sue doti innate di abile e accattivante venditrice, a raccogliere offerte significative in cambio di un Natale più bello per chi offriva e riceveva in dono i suoi oggetti.
Gli amici ed i sostenitori dell’Associazione Fulvio Minetti sono attesi al Mercatino di Telia che dopo l’inaugurazione resterà aperto tutti i giorni dall’11 Dicembre al 6 Gennaio, dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 17,30 presso Il Gelso, ingresso Via San Pio V, 41.
I proventi saranno utilizzati per sostenere i pazienti assistiti in Cure Palliative in Hospice e a domicilio e le loro famiglie.

E poi la quiete, Miriam Piga


Le suole lacerate, lasceranno il posto a quelle nuove.
Le vecchie suole si buttano via, il percorso fatto, rimane.
E restano impressi i visi, gli occhi, il cuore di ognuno.
Restano i passi, i polpacci rinforzati.
Seppur talvolta doloranti, saranno robusti, rinvigoriti.
E la memoria. (fino a quando?)
Il tempo passa ma non il bene donato e quello ricevuto.
Spero che la mia memoria non mi tradisca tanto presto.
Voglio ricordare, voglio aggrapparmi al passato poiché quando il futuro viaggerà veloce, sarà come un potente soffio di vento.
E poi la quiete.
Miriam Piga 

Buonanotte!

Misure Antismog per elevati livelli di polveri sottili. Blocco del traffico da venerdì 9 dicembre

Misure Antismog per elevati livelli di polveri sottili. Blocco del traffico da venerdì 9 dicembre 
La Città di Alessandria ha aderito al Protocollo Operativo Regionale per l’attuazione di misure urgenti Antismog . 
Le diverse soglie di allerta saranno indicate da ARPA Piemonte sulla base dei dati di polveri sottili (PM 10) misurati e previsti.
Sono state specificate quattro soglie di allarme: giallo, arancio, rosso cinabro e rosso vivo che indicano i colori convenzionalmente utilizzati per individuare il livello di gravità dell’allarme inquinamento e le conseguenti misure che le città aderenti dovranno adottare sul proprio territorio per superare l’allerta smog e favorire il rientro della qualità dell’aria entro i limiti della normalità.
La Provincia di Alessandria ha comunicato, in data odierna, che il report giornaliero sul PM10 elaborato da ARPA con i dati rilevati e i valori previsionali per i successivi due giorni prevede il superamento del valore limite di 50 microgrammi / metro cubo in diversi comuni della Provincia, con il raggiungimento della soglia di colore giallo (allarme 1).
Poichè non sono previste, nei prossimi gioni,  variazioni meteo-climatiche i valori rimarranno costanti.
Pertanto il Comune di Alessandria, in aderenza al Protocollo Regionale sottoscritto, con ordinanza sindacale, ha disposto il blocco del traffico a livello 1 a partire da venerdì 9 dicembre e le ulteriori misure cautelative previste che consistono nella riduzione di 1 grado (rispetto ai 20 gradi con tolleranza ± 1) o di 1 ora del funzionamento (rispetto alle 14 ore massime giornaliere consentite) del riscaldamento degli edifici pubblici (ad esclusione delle strutture adibite a prestazioni sanitarie di qualsiasi tipologia), il divieto di utlizzo di caminetti aperti ed il divieto di spandimento libero in agricoltura dei liquami derivanti da deiezioni animali nel raggio di 20 Km dal centro abitato principale ove ha sede la casa comunale.
Dettagli Blocco del Traffico – venerdì 9 dicembre
A partire da venerdì 9 dicembre (esclusi festivi/prefestivi) fino a nuove disposizioni, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 sarà in vigore il divieto di circolazione nell’area centrale (ricompresa fra Lungotanaro Solferino, spalto Rovereto, spalto Marengo, via Claro, via 1821, corso Lamarmora, piazza Valfré, corso Cento Cannoni, corso Crimea, Spalto Borgoglio - che saranno percorribili), per i veicoli diesel Euro I – II - III, con le eccezioni dettagliatamente previste dall’allegato 1 (vedi pagina successiva).
Sarà consentito l'accesso ai parcheggi di via Parma e piazza Madre Teresa di Calcutta e piazza Garibaldi.

Dal cielo cascano candide sulle mie mani, Loredana Mariniello


Dal cielo cascano
candide sulle mie mani
piccole gocce 
di etereo mare,
ma è ancora viva nel cuore
la fiamma ardente
di quel primo amore
e accetta tutte le ombre
di un suadente mistero,
colma di piume l'anima,
rende il dolore leggero.
Dalla grondaia del pensiero
sgocciolano libere stille 
di indomabile desiderio.
Uomo, sei vero 
o solo un sogno blasfemo ?
Esci dal sonno 
e adagiati qui vicino !
Impregna del tuo odore
il solitario cuscino
che riposa al mio fianco,
per la prima volta
i riccioli di qualcuno 
tra le sue pieghe,
accogliendo.
Naufraga nei miei occhi da cerbiatta,
non ha nessun volto
questa passione
nasce di indole perfetta !
Dell'anima ti ho spalancato la porta
ed oggi, la speme in me levita
come fossi io vuota di paure
e lo spirito mi giacesse tranquillo
in un tenero torpore.
Di quale meraviglioso colore
vuoi dipingere il mio mondo
se sei solo un'immagine fugace
che sbiadirà col passar del tempo ?












DOlce dormiRE, Loredana Mariniello


DOlce dormiRE
mentre MI avvolgi
tra le tue braccia
pregne d'amore.
Metti a tacere
il dolore che anche
stanotte mi
comprime il cuore,
FAmmi respirare
vita nuova, troppo
SOLa sono stata
fino ad ora, 
LAsciami sognare,
ancora !
Sìì, tu la speranza
velata dietro
questa struggente preghiera,
riDOnami la gioia
che ho abbandonato
quando ho smesso
di indossar la lieve
veste della bambina
per atteggiarmi
ad essere un'austera
e incontentabile signora




L'amicizia, Maria Cannatella

foto: http://messaggimania.it/
Che strana questa tizia,  prima da e poi va.
Se virtuale oppure vera, per me la questione è seria.
Perché di un buon amico io mi fido, ma se con me non è  sincero, io faccio un passo indietro per davvero.
Rispettare le proprie opinioni, per me è questione di educazione. 
In questo mondo virtuale, tutto sembra normale. 
Ma nulla è importante se l'amico e diffidente. 
L'amicizia è  una cosa seria,  lo ripeterò nel mio cuore ieri sera, non si può  piacere a tutti, che siano belli oppure brutti.
Ogni amico ha la sua testa, devo capire dentro di lui cosa resta.
Se rimane tristezza, delusione e dispiacere, alla fine io non so che fare, mi può semplicemente  per questo dispiacere. 
Ma io rimango sempre del mio parere. Non chiudo la porta, perché di tutto ciò mi importa. 

Vorrei solo capire la parola AMICIZIA, per saperne di più  su questa tizia.

NON SO PESCARE by MARIA CLOTILDE CUNDARI

NON SO PESCARE- MARIA CLOTILDE CUNDARI


Non so pescare nel mare dell’anima
tra scogli di emozioni spente
e brezze di vento
che non increspano più
le onde della memoria.
Non ho esche per ami di ruggine
e dalle reti bucate
fuggono anche i tentativi
di portare a galla i pensieri
Non so pescare
ma nuoto per trovare la riva
quella dove approda la vita
quando l’anima è alla deriva.

Maria Clotilde Cundari

ABBIAMO DA TORNARE, by Agostinho Neto

Ciao Pier Carlo
stavolta ti mando una poesia affascinante per la sua semplicità, del massimo poeta angolano e uno dei più grandi poeti africani, anche se scrive in portoghese, del Novecento. La parafrasi è superflua, bastano tre note lessicali. Ho messo alcune osservazioni sulla struttura della poesia, e ho insistito sull'inquadramento storico, senza esagerare. 
Elvio Bombonato
Agostinho Neto è stato un intellettuale angolano (1922-79), poeta assimilato alla negritude (Franz Fanon in primis, sorta durante la guerra di liberazione algerina, in cui morirono 1 milione di algerini su 10 milioni, prima che la Francia di De Gaulle cedesse; vedi il film capolavoro di Pontecorvo "La battaglia di Algeri"),  capo del Movimento Popolare della Liberazione dell'Angola dalla dominazione coloniale portoghese, e primo Presidente della Repubblica Angolana (1977-79), morì a Mosca per un cancro al pancreas.
Come molti rivoluzionari del Terzo Mondo, studiò nel paese dell'oppressore, a Coimbra,  medicina.  Nel giugno del 1960 nel suo  ambulatorio a Luanda, vennero 200 soldati ad arrestarlo, la folla si oppose, ne uccisero 30; 200 i feriti.  Un ritratto della  Lisbona dell'epoca lo offrono il libro e il fim "Sostiene Pereira", molto belli entrambi.
Ho Chi Minh e il generale Giap studiarono a Parigi, Gandhi a Londra, Che Guevara fu medico in Argentina, Fidel Castro fu allevato  dai gesuiti all'Avana. Erano quasi tutti provenienti da famiglie alto borghesi e benestanti:  Mandela, Martin Luther King, Mazzini, Pisacane, Mao, Marx;  unico proletario ma relativamente colto  fu Garibaldi, capitano di marina nizzardo (la città allora apparteneva ai Savoia).

ABBIAMO DA TORNARE
Alle case ai nostri lavori
alle spiagge ai nostri campi
abbiamo da tornare

Alle nostre terre
rosse di caffè
bianche di cotone
verdi di granoturco
abbiamo da tornare

M5S. Terzo Valico - L'altra TAV

M5S. Terzo Valico - L'altra TAV
Esiste un'altra Tav, lontana dai riflettori con problematiche, contraddizioni e proteste simili alla Torino-Lione. Il progetto di una linea ferroviaria ad Alta velocità tra Genova e Tortona/Novi Ligure risale al 1991 ed è incastonato fra quattro valli (Scrivia, Lemme, Verde e Polcevera), metà in Piemonte e metà in Liguria, lungo l'antica via romana Postumia. Impatto ambientale (amianto e falde acquifere), spesa (6,2 miliardi di euro per 53 chilometri) e dubbia utilità sono i temi più caldi. Col rifinanziamento dell'opera da parte del governo Monti è ripartita, nel 2012, la protesta contro gli espropri e i cantieri. Con la guida di Mauro Ravarino, giornalista di LaPresse e autore di un libro/inchiesta sull'argomento sviscereremo le storie di una popolazione che resiste: la maestra di Arquata, il delegato sindacale in pensione, l'espropriata della Val Scrivia, il giovane ingegnere, le elementari di Trasta, dove doveva sorgere il quartier generale dell'opera. Analizzeremo le grandi problematiche legate a questa infrastruttura fino agli ultimi avvenimenti di cronaca con i procedimenti giudiziari ed arresti delle ultime settimane.

SAPERE CHE CI SEI by SILVIA COZZI

SAPERE CHE CI SEI – SILVIA COZZI


Sapere che ci sei,
a rischiarare un poco la mia vita,
e regalarti un po’ dei giorni miei,
mentre mi porgi un fiore fra le dita,
è bello e sa di sogno,
accende quella luce nella sera,
non so se è proprio ciò di cui ho bisogno
ma un’illusione a volte sembra vera.
E mentre lotto con l’irrazionale
per dare corpo a vaghe sensazioni,
mi sembra che sia tanto naturale
dividere con te le mie emozioni.
Così scrivo i miei versi,
li dono a te con la mia fantasia,
se non andranno persi,
domani ci faranno compagnia.

SC

Natale in città, il programma

Natale in città
Nel corso del mese di dicembre Alessandria si vestirà a festa con una serie di iniziative particolari che si terranno sia in centro che nei sobborghi.
Questo il programma delle manifestazioni:
Dall’8 al 24 dicembre – Mercatini di Natale in piazza Garibaldi – I portici della grandiosa piazza Alessandrina e corso Roma ospitano, anche quest’anno, le numerose bancarelle ricche di idee regalo, decorazioni natalizie, per l’albero e il presepe. 
Dal 10 al 13 dicembre – Piazzetta Santa Lucia – La tradizionale fiera del Lacabon, il dolce tipico alessandrino per santa Lucia, amato dai grandi e adorato dai bambini. L’11 dicembre, in via Milano e piazza santo Stefano, i mercatini di Santa Lucia propongono dolci, specialità enogastronomiche e oggettistica artigianale.
8 e 11 dicembre – via San Giacomo della Vittoria – Dalle 16 alle 20 i bar della via offrono cioccolata calda a tutti i bambini. Babbo Natale offrirà dolci e caramelle e verranno regalati i palloncini modellati in forme diverse. Tutti i commercianti della via offriranno un regalo ai clienti.
Per tutto il periodo delle feste natalizie saranno disponibili la pista di pattinaggio sul ghiaccio, la giostra per bambini in piazzetta della Lega e il trenino natalizio per le vie del centro.

CULTURA
Fino al 5 febbraio – Marengo Museum – Resta aperta (venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19), la mostra “Napoleone e Canova – il Pantheon dell’Imperatore a Marengo”, 8 straordinari busti di gesso in cui è ritratta la famiglia imperiale e alcuni disegni preparatori di monumenti celebrativi.

7 dicembre, ore 18.30
Un presepe senza Dio: Jean Paul Sartre
Caffè filosofico a cura di Michele Maranzana presso Bio Café, vicolo dell'Erba 12 - Alessandria

Carlo Arrigoni la biografia di un artista

Pier Carlo lava
Alessandria Post è particolarmente lieta di presentare la biografia dell’artista a tutto campo Carlo Arrigoni e presto online anche una sua intervista in esclusiva per il blog a cura di Mattia Cattaneo.

Carlo Arrigoni è della Brianza. Diplomato presso il laboratorio teatrale “Gianfranco Mauri” di Erba provincia di Como i cui insegnanti sono attori professionisti del Piccolo di Milano, Carlo Arrigoni ha alle spalle diversi spettacoli teatrali(Dante,Goldoni,Boccaccio,Shekespaere,etc) e nell’ultimo anno ha ideato lo spettacolo di letture sceniche sulla Prima Guerra Mondiale dal “Il Grande Capitano“ che ha rappresentato in alcune provincie lombarde. 
Come poeta ha all’attivo tre pubblicazioni di l’ultimo libro dal titolo Incandescente, edito dalla Di Felice Edizioni, è stato presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Chi è e cosa ha fatto Carlo Arrigoni ?
Carlo Arrigoni (Besana in Brianza, 5 maggio 1975) – poeta ed attore diplomato presso il laboratorio teatrale “Gianfranco Mauri” di Erba – Co (biennio accademico 2006-2008)
Anno 2011/2012 corso di dizione presso Compagnia del Lago - Lc con l’attrice/docente Elisabetta Molteni
Anno 2015 corso di Public Speaking/Lettura Espressiva con l’attore/docente Roberto Bregaglio 

Teatro:
anno 2001 “Una Patente” tratta da “La Patente” di L.Pirandello - regia di Alberto Bona
anno 2007 “Inferno” tratto dalla Divina Commedia di D.Alighieri - regia di Chistian Poggioni
anno 2008 “Amleto-Frammenti” tratto da “Amleto” di W.Sheaksphare – regia di Christian Poggioni
anno 2008  “Inferno” tratto dalla Divina Commedia di D.Alighieri - regia di Chistian Poggioni & Lorenzo Lutteri
anno 2009 “Goldoni e gli Zanni della Commedia dell'Arte” - regia di Christian Poggioni & Lorenzo Lutteri
anno 2011 “Goldoni e gli Zanni della Commedia dell'Arte”  - regia di Christian Poggioni
anno 2012 “Elena di Euripide” - regia di Christian Poggioni - presso Università Cattolica Milano
anno 2013 “Inferno” tratto dalla Divina Commedia di D.Alighieri - regia di Christian Poggioni & Lorenzo Lutteri  
Anno 2014 “Occupy San Teodoro” - regia Christian Poggioni presso Teatro San Teodoro - Cantù Co

Teatro civico di Gavi, inizia la nuova stagione teatrale 2016-17

Teatro civico di Gavi, inizia la nuova stagione teatrale 2016-17
Il TEATRO CIVICO DI GAVI ospita una nuova stagione teatrale promossa dal Comune di Gavi, in collaborazione con due associazioni che operano sul territorio: PICCOLO TEATRO e COMMEDIA COMMUNITY/TEATRO DELLA JUTA. 
La nuova stagione prenderà il via SABATO 3 DICEMBRE e chiuderà ad aprile, coinvolgendo il pubblico adulto, quello dei bambini e delle famiglie. 
La collaborazione è estesa al Distretto del Novese, che promuove cultura, eventi, gastronomia e molto altro nella zona del Novese e dell'Alto Monferrato. 
Questi gli appuntamenti che fanno parte del cartellone 2016-17: 

Sabato 17 dicembre 2016
NOTTE MAGICA Il teatro del corvo -  spettacolo per bambini
Spettacolo di narrazione con burattini. 
E’ notte, ma non una notte come tutte le altre… è la vigilia di Natale. E' una notte magica, nella quale tutto può accadere e tutti i sogni possono avverarsi: gli animali possono parlare e le marionette possono prendere vita. Un vecchio marionettista si trova tutto solo nella sua casetta nel bosco, nel bel mezzo di una bufera di neve. Ma Mastro Belloni è circondato dalle sue care marionette: Pinocchio, Re Artù, Biancaneve, il Lupo, il Gatto con gli Stivali e tanti altri ancora. In questa notte magica i personaggi del teatrino prenderanno vita per aiutare il loro vecchio amico...

Vela: a Varazze vincono i campioni alessandrini su Spirit of Nerina

Vela: a Varazze vincono i campioni alessandrini su Spirit of Nerina
Primo e secondo posto nelle classi IRC e ORC
Si è svolta a Varazze l’ultima regata del 44 Autumn Cup (la prima parte del Campionato Invernale del Ponente) e l'Alessandria Sailing Team è vincitore in classe IRC Overall e secondo in classe ORC Overall (*** vedi nota sotto).
La barca "Spirit of Nerina" si è presentata con un equipaggio un po’ rimaneggiato nei ruoli, ma pronto a difendere il posto in classifica: Gabriele Spotorno e Michele Venturino come prodieri, Paolo Ricaldone centrale, Marco Severino e Riccardo Quaranta come tailers, Paolo Sena randista, Gianluca Viganò timoniere e Paola Bruno alla tattica.
Domenica scorsa splendeva un bel sole con vento teso di tramontana e mare poco mosso, condizioni ottime per una giornata di belle regate.
Subito dopo la partenza, il vento, inizialmente sui 16 nodi, è aumentato d’intensità stabilizzandosi intorno a i 21 nodi e creando alcune difficoltà di manovra a tutti gli equipaggi; dopo la prima bolina e la prima poppa in emergenza continua, l'Alessandria Sailing Team è riuscito a prendere un’andatura piuttosto costante che ha permesso di guadagnare lentamente ma progressivamente sui diretti avversari. "Alla fine della regata il nostro team ha chiuso subito dietro le barche più grosse  - spiega Paolo Ricaldone, membro del team e presidente dell'Alessandria Sailing Team - e dopo aver atteso quasi due ore, per una protesta che si è protratta più del previsto, la classifica ci vedeva vincitori in classe IRC Overall e secondi in classe ORC Overall. Risultato che ci soddisfa, viste le difficoltà che abbiamo incontrato in questa ultima giornata e che ci fa ben sperare per la seconda parte del Campionato che comincerà dopo le vacanze natalizie, il 14 e 15 gennaio".

I Grigi Siamo Noi, intervista a Sergio Ivaldi


by Pier Carlo Lava
Alessandria, abbiamo incontrato per un intervista Sergio Ivaldi, fondatore e anima del Gruppo facebook “I Grigi Siamo Noi”.
video: