venerdì 18 agosto 2017

Sopralluogo dell’Assessore Alessandro Rolando al quartiere Borsalino


by Pier Carlo Lava
Alessandria, oggi 17 agosto 2017, l’Assessore alla Sicurezza e al Decoro Urbano Alessandro Rolando, a seguito del nostro invito, effettuerà un sopralluogo in zona al quartiere Borsalino.
Allo stesso presenteremo i problemi esistenti che in sintesi sono i seguenti:

Velocità pericolosa delle auto in zona 30 Km/ora (casa di riposo in zona)
Pista ciclabile disastrata di via Moccagatta
Parco giochi bambini pericoloso e in degrado
Marciapiede dissestato di via Piacentini
Parcheggio dissestato e senza illuminazione in via Marengo 154
Area in degrado, zona ex campi da tennis in via Piacentini
Cedimento asfalto via Moccagatta, tratto antistante pizzeria
Manutenzione fontanella parco giochi, per evitare sprechi d'acqua

Onde evitare eventuali commenti inutili, riteniamo opportuno precisare che l’attuale Giunta appena insediata, non ha ovviamente alcuna responsabilità diretta sui problemi in questione in quanto esistenti da tempo. La stessa ha però il compito di risolverli, tenendo ovviamente conto dei tempi tecnici necessari per i relativi lavori, nell’interesse generale dei cittadini.
Alla luce di quanto già dimostrato a seguito di alcune altre nostre segnalazioni, siamo certi che l’Assessore Rolando, unitamente all’Assessore ai lavori pubblici e al verde urbano Giovanni Barosini, se ne occuperà in modo fattivo, contribuendo alla risoluzione dei problemi più sopra indicati.

Lettere sul futuro della sanità alessandrina (Riccardo Lera e Domenico Ravetti)

by, Riccardo Lera e Ravetti Domenico 
Caro Mimmo,
provo a scriverti queste righe con lo sguardo di chi, nel panorama della sanità piemontese, vive il mondo della sanità dal di dentro delle sue viscere. Come sai sono prossimo alla pensione, non ho nessuna ambizione di carriera, e vivo la necessità di un cambio di passo dell’organizzazione sanitaria provinciale come una sorta di testamento professionale di chi, credendo fortemente nella bontà di un servizio sanitario pubblico, spera in un’ineludibile riorganizzazione dei servizi resi ai cittadini in campo sanitario. La mia riflessione parte necessariamente dalla mia realtà di pediatra ospedaliero che, come sai, si inquadra nel contesto di un difficile ricambio generazionale, stante la carenza di offerta di nuovi specialisti pediatri immessi dall’università nel nostro mercato del lavoro. Una criticità presente anche per altre specialità e che trova le sue ragioni nella carenza di nuovi medici e specializzandi, ma che vive tutta la sua drammaticità soprattutto in pediatria, dove la duplice scelta fra territorio ed ospedale premia, per motivi contrattuali, soprattutto la prima a discapito della seconda. In soldoni, non si trovano più pediatri disposti ad affrontare una carriera ospedaliera a fronte della più tranquilla e remunerativa posizione garantita al pediatra di famiglia. A fronte di queste carenze che vedrà crollare, per il mancato turn over, il numero dei pediatri italiani da 16000 ad 8000 in meno di un decennio, ma che imporrà anche ad altre specialità una marcata contrazione, credo sia necessario esplicitarti alcune considerazioni.

Comunicato dell’Assessore Alessandro Rolando


Alessandria. Ricevo e pubblico testualmente un comunicato dell'Assessore Alessandro Rolando:
"A causa di un piccolo problema di salute causato da forte stress (niente di grave eh… NdA), se avete bisogno di contattarmi nei prossimi giorni, rivolgetevi UNICAMENTE alla mia segretaria personale, Luberto Sonia, al numero 0131 515294 (la funzionaria in questione non è presente su Facebook perciò evitate di cercare come invasati il suo profilo)
Grazie per la vostra collaborazione e per il vostro sostegno, l'Assessore Ronny vi abbraccia tutti.
N.B. Segnalazioni fatte su Facebook NON verranno prese in considerazione dal sottoscritto fino a lunedì 21 Agosto"


ISTAT, Pil +1,5% sul 2016

by Pier Carlo Lava
Si può opinare su tutto, ma non sui numeri, tre anni fa il PIL era -2%, ora l’ISTAT ha comunicato che è salita al +1,5% sul 2016, segno evidente che l’economia italiana è in ripresa, ora però si attendono riflessi positivi sull’occupazione, in particolare su quella giovanile ancora sopra il 40%, ma al momento i segnali in tal senso sono ancora decisamente limitati. A questo proposito inizia a sorgere un dubbio, non vorremmo che i vantaggi per la ripresa, agevolati dalle leggi del Governo in questi ultimi anni, vadano solo a favore delle imprese, senza tradursi in un beneficio per i lavoratori disoccupati. 
Così Matteo Renzi scrive sulla sua pagina facebook:
Il tempo è galantuomo: basta saper aspettare. 

Oggi i dati ISTAT dicono che la strategia di questi anni produce risultati. Flessibilità, non austerity. Giù le tasse a ceto medio e imprese che investono. Scommettere sulla crescita, non sul declino. 

I risultati arrivano, il tempo è davvero galantuomo. 

Oggi sarebbe facile domandarsi: chi aveva ragione ad alzare la voce in Europa e a combattere per la flessibilità? Sarebbe facile, ma non servirebbe a nulla. 

Il passato è passato, la realtà ha smentito i gufi, la verità non si cambia con le fake news.
Ma noi oggi, proprio oggi, noi non possiamo permetterci di guardarci indietro. Non possiamo, amici. Dobbiamo guardare davvero AVANTI.

Novità 2018, la Guida alle eccellenze liguri

Buon appetito, qui si mangia da Dio…
E dove si beve il vino garantito a 5 Stelle. La provincia di Imperia stravince con Savona
E’ l’ultima guida alle eccellenze della Liguria, nata nel 2017. Edita dal Gruppo la Repubblica – Espresso e al secondo anno di vita. Non è il Vangelo che pure contiene qualche contraddizione temporale e storica. E’ lo sforzo di mettere insieme un ‘panorama  enogastronomico’ accreditato che comprende ristoranti In e di regola presenti nelle tre, quattro guide più quotate in campo nazionale, e la Michelin sul fronte internazionale. Un viaggio nelle trattorie gourmet, senza peraltro dare dei voti, ma cercando di scoprire e consigliare il meglio. Con qualche ‘dimenticanza’ importante, basti pensare al ristorante Lorenzina di Nava. Una guida che va inoltre alla ricerca dei migliori produttori di vino e dei vini a 5 stelle, che racconta storie di famiglie da generazioni nella vigna. E poi l’indicazione di agriturismo. Molte le novità, ovvero locali ed aziende che sono presenti per la prima volta. Con un denominatore comune, l’imperiese batte il savonese su tutti i fronti dell’enogastronomia.La Guida contiene nomi e descrizioni particolari di 483 ristoranti delle quattro province liguri, 154 botteghe del gusto, 199 agriturismo e B&B, 71 dimore di charme. Nel ponente ligure  brillano: Grand Hotel Alassio, Hotel Dei Fiori, Villa La Pergola,  ad Alassio; Sulle Ali del Tempo ad Albenga;  Adagio a Badalucco,  Grand Hotel del Mare a Bordighera e Villa Elisa,  Realais del Maro a Borgomaro,  Villa degli Aceri a Carcare,  Hotel San Michele a Celle Ligure,  e Natta dsi Monte Tabor;  Casa di Anny a Diano Marina con Hotel Caravelle. Hotel Albatros a Finale Ligure,  Borgata Cantone a Garlenda con La Meridiana; Villa Ida a Laigueglia; Hotel Garden Lido a Loano;  Cà  de Tobia a Noli;  con Hotel Palazzo Vescovile;  Hotel De Paris a Sanremo con  Royal Hotel;  Casa del Tempo a Tovo San Giacomo. E ancora nomi e particolari su  56 produttori di vino e itinerari d’autore. Infine i piatti della memoria. Continua a leggere….


La Stampa: Beyoncé, lo streaming non paga



Beyoncé, lo streaming non paga
Secondo la rivista Forbes Beyoncé è la seconda popstar più ricca del mondo (dietro al rapper Sean Diddy Combs). Ma a cosa è dovuta la sua fortuna? Né alla vendita dei dischi, né agli introiti derivati dallo streaming e nemmeno al merchandising. “I soldi veri arrivano dai biglietti dei concerti e solo in minima parte da tutto il resto” spiega Luca Dondoni.

Ovada terrà a battesimo nuovi autori per la tv italiana

Selezionati in 12 al concorso, arrivano da tutta Italia: il 2 settembre uno spettacolo confezionato da loro andrà in scena sul sagrato dell’Assunta. Fra gli ospiti, Vittorio Brumotti e Moreno Morelli da «Striscia la notizia»
Daranno prova del loro talento costruendo e mettendo in scena un prototipo di show televisivo a favore del pubblico ovadese, il 2 settembre, sul sagrato della parrocchia dell’Assunta. Ospiti della serata due volti di «Striscia la notizia», come Moreno Morelli e Vittorio Brumotti, affiancati da Giacomo Occhi, tra i finalisti dell’ultima edizione di «Italia’s Got Talent», dal mimo ovadese Simone Barbato, a lungo protagonisti di programmi Mediaset, e dai musicisti Elisabetta Gagliardi e Nicola Bruno.  Ma i veri protagonisti saranno i 12 finalisti della prima edizione di «Professione autore», talent organizzato da Atid, associazione teatro italiano del disagio, dell’ovadese Gian Piero Alloisio, con il supporto della Siae, per scovare gli autori di domani di fiction, serie e programmi televisivi di successo. In palio, per il vincitore, un mese di stage dietro le quinte di uno show di Mediaset. Il progetto – «il titolo è un omaggio al mio amico Giorgio Gaber, che avrebbe voluto realizzare l’idea ma non ha avuto il tempo» dice Alloisio - è nato come costola dell’altro concorso per autori, in questo caso di canzoni, firmato da Atid, ossia «Genova per voi!», che nella città dell’Orba e dello Stura ha sempre portato i finalisti per una settimana di stage con i big italiani del settore.  Continua a leggere….


La Stampa: Fca farà l’auto senza pilota con Bmw e Intel



Fca farà l’auto senza pilota con Bmw e Intel
Fca apre una nuova collaborazione per lo sviluppo dell’auto senza pilota. Dopo l’operazione con Google, parte l’alleanza con Bmw e Intel. Per l’ad Marchionne “con questo accordo beneficeremo di sinergie ed economie di scala”. Intanto il titolo di Fca corre in Borsa grazie alle voci di un interesse cinese. Ma Geely smentisce.

#NoRifiutinelWc

Il 10% dei rifiuti sulle spiagge italiane proviene dagli scarichi dei nostri bagni. I rifiuti buttati nel WC raggiungono il mare, inquinano e sono una minaccia per la fauna marina
Il 9% dei rifiuti trovati sulle spiagge italiane è costituito da bastocini per la pulizia delle orecchie. Ci arrivano passando dai nostri WC dove abbiamo la comune brutta abitudine di gettarli. Parliamo di quasi 7000 pezzi (di plastica) trovati in 46 spiagge monitorate da Legambiente fra il 2016 e 2017. Praticamente due cotton fioc per ogni passo sulla spiaggia. E non solo, sulle nostre spiagge c'è di tutto: blister, tamponi e assorbenti, medicazioni, deodoranti per wc, contenitori per le lenti a contato. Tutti rifiuti che dal WC hanno raggiunto mare e spiagge. Comportamenti scorretti e una depurazione insufficiente, questa la causa. Il problema, sommato agli 8milioni di rifiuti che ogni anno finiscono nei mari del mondo, sta assumendo dimensione allarmanti.Il fenomeno dei rifiuti in mare, ormai noto come marine litter, è oggetto di studi a livello globale. La maggior parte del marine litter, tra l'80% e il 90%, è costituito da plastica, praticamente non si dissolve mai e viene ingerita dalla fauna marina, contaminando, di fatto, l'intera catena alimentare. Continua a leggere…..


giovedì 17 agosto 2017

Quanto spirito lasciato, Antonio Scarito


Quanto spirito lasciato
fra le onde di questo mare,
qui scorrono e si fermano
i pensieri che sono distanti.
Lieve alito di questo vento
come fosse una carezza
pian piano increspa il mare
dando brividi e piacere.
Luna rossa manda luce
vuol proibirmi di vedere
quante cose sono sparse
tra la sabbia sempre calda.
Io che cerco sol sereno
mi ritrovo ad osservare e
mi arrovello per trovare
qualche attimo di vita
Non ci sono cose strane,
sono sogni sparsi ovunque,
cerco solo un po di luce
da spalmare sul mio cuore,
per svegliare la mia mente,
per pensare che la vita
corre sempre e non si ferma.
Solo manda i suoi messaggi
non difficili se vuoi capire
devo magar trovare conferme
accettandone il succedere.
Poi se sto su questa spiaggia
quando in alto ci sono stelle
capisco che nulla manca e,
nel sentirmi tanto felice ,
corro libero per lasciar segni
e godere con cosi poco di

ciò che il cielo mi ha donato.

VIALE ALBERATO, Roberto Busembai


VIALE ALBERATO
E così ti ritrovi,
come niente,
su un viale alberato,
e domani pensi che
non sai se potrai tornare,
vivi ora e vivi adesso
e non te ne frega niente
se del viale oggi
noti il verde sulle foglie
e se domani non potrai
rivedere autunno,
intanto non sei solo
e cammini con il cane,
fedele tuo compagno
di sorte e d'amore,
con le mani dietro
strette l'una all'altra
a darti fede,
e non credi nel futuro
e non pensi del passato,
ascolti il passo sul selciato
disconnesso, di terreni scuri
smossi dalle erbe,
e pensi alle nebbie
che potrebbero velare
tutto questo, e godi perciò
del momento e
procedi.

Immagine Gigi Embrechts Photography

SUL LETTO DEL CUORE, Roberto Busembai


SUL LETTO DEL CUORE
Sul letto del risveglio,
caldo m'appare
un petalo fiore,
e nella notte sfiorito
sarà e rimasto
sul bianco cotone
come sul cuore.
Sul letto disfatto
ritengo del petalo
la rosa nel petto
calore di notte
tepore nella mente
nel giorno seguente,
amore del tempo
di notte ti sento
e di giorno
ti ansimo sempre.
Sul letto una rosa
ha posato il suo
profumo d'amore
e tiene nel tempo
il suo dolce sapore.
Immagine web





Lacrime pietrificate, Cesare Moceo


Lacrime pietrificate
Siam tutti diventati 
statue di dolore 
per non bastare ognuno 
alla nostra fama 
Nel futuro degli occhi chiusi 
che non vedranno più il sole 
nascondiamo malefatte 
e trasformazioni d'amori
orbati del lasciar eredità d'onore 
or dignità a produrre eterne fiamme
felici come siamo 
d'arricchirci d'ori e di menzogne
.

Tutti i diritti riservati

CENERE (dedicata a Fabiana Luzzi)


CENERE (dedicata a Fabiana Luzzi)
L’odore della carne, della mia carne che brucia, mi arriva alle narici a folate, portate dal vento e nell’andare e venire della mia coscienza .
Tra il fumo vedo un’ombra la sua sagoma, il mio fidanzatino.
O quel che resta di lui.
Siamo, eravamo giovani, una vita davanti, ora è già dietro, passata, le parole sono volate, solo quindici anni, una fiamma si alza, un dolore lancinante, nel mio sentimento, sulla mia pelle, è andato, sta andando tutto in fumo, il primo bacio, il batticuore, quando l’ho rivisto le sue mani sul mio viso e poi la voce che si alza insieme alle mani ,qualcosa brilla al sole , la lama di un coltello.
Le mie braccia si alzano in segno di resa, in segno di protezione del mio corpo, della mia vita.
Non può essere che il suo sguardo dolce innamorato si sia all’improvviso mutato in occhi omicidi- femminicidi - solo quindici anni il sangue scorre l’odore di benzina sui miei vestit/ è fredda la benzina , ho freddo riscaldami, solo quindici anni e poi il click la fiamma una torcia l’odore acre della carne, la mia carne, che brucia sono io, solo quindici anni/ mi lascia qui, è tutto un fumo è tutto nero, tutto andato in fumo i miei quindici anni, la mia vita.
Sono l’ennesimo femminicidio la numero 33, forse, e ho solo quindici anni.
Sono diventata un numero una vita bruciata ma avevo solo quindici anni ero una donna in nuce/ ero luce/ nella mia famiglia/ nel mio mondo.
Sono diventata la numero 33, forse, carbone ardente ormai spento per sempre”.

L. C.




Insediato il nuovo Segretario Generale della Segreteria convenzionata della Città e della Provincia di Alessandria

Il Sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha accolto ufficialmente l’avv. Francesca Ganci, assegnata dal Ministero dell’Interno quale nuovo Segretario Generale dell’Ufficio di Segreteria convenzionata della Città di Alessandria e della Provincia di Alessandria. Con Decreto Sindacale n. 33, la dottoressa Ganci era stata individuata dopo il vaglio di 31 candidature pervenute in risposta al bando emesso dall’Amministrazione Comunale di Alessandria a seguito del collocamento a riposo del precedente Segretario, Antonio Salonia. 
Francesca Ganci, 57 anni, nata a Sortino (SR), si è laureata nel 1985 in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Catania con la tesi “Bentham e il positivismo giuridico inglese” ed è iscritta dal 2003 nella fascia “A” dell’Albo dei Segretari Comunali e Provinciali, avendo conseguito l’idoneità a Segretario Generale discutendo la tesi “Il lavoro di Gruppo. Organizzazione, partecipazione e assunzione di decisioni comuni”.
Dal 1989 al 1999 ha prestato servizio a scavalco quale Segretario Comunale supplente presso diversi Comuni della provincia di Alessandria: Felizzano, Cassine, Lu Monferrato, Cuccaro, Borgoratto, Frascaro, Monastero Bormida, Sale, Carpeneto, Sezzadio, Castelspina, Bassignana, Rivarone, Pecetto di Valenza, Quargnento, Quattordio, Solero, San Salvatore Monferrato, Fubine, Alice Belcolle, Ricaldone. 

Afrodite, Aiello Giuseppe


Rubo agli dei la mia
Immortalità per far
Diventare TE donna
Immortale.
Nel giorno dove il
Sogno svanisce dalla
Mente umana vengo
Rapito da Afrodite 
Dea della bellezza e
Amore.
Con un manto di petali
Di Rose ricamo per essa
Una corona di Speranza.
Mi chiedevo il perché
Del rapimento a Me
Mortale essere Umano.
Lei con voce soave mi
Chiede di seguirla,mi porta
In una stanza di sogni ed
Desideri ed mi chiede quale
Io desidero?
Però prima per lei devo scrivere
Dolci parole d'Amore.
Io rimango ammutolito dai suoi
Occhi verde smeraldo dove
 rispecchiandomi dentro vedo
L'Amore .
Lo so che fra noi non potrò mai
Essere come te ,ma ti chiedo Dea
Dona ad ogni donna l'immortalità.
Dove io possa donare amore che in
Cuor suo durerà eternamente.

Giuseppe Aiello Capitano

Ravetti Domenico, Caso Regeni: oggi più di prima togliere il velo che copre la verità.


Il 4 luglio scorso ho partecipato alla manifestazione in Consiglio Regionale per continuare a chiedere la verità sul caso "Giulio Regeni". 
Oggi i quotidiani riportano due notizie: la prima riguarda il New York Times che segnala il fatto che il Governo Italiano è da tempo a conoscenza della verità e del coinvolgimento dei servizi segreti egiziani. 
La seconda riguarda il ritorno del nostro Ambasciatore al Cairo che in molti leggono come il superamento della fase di tensione tra Italia ed Egitto. 
Io non ho cambiato idea. C'è ancora un velo su questa triste storia che rende tutto molto opaco. Quel velo va tolto senza condizioni e prima possibile. 
Deve interessare a tutti la verità, in palio c'è la storia di un ragazzo e il dolore dei suoi famigliari che chiedono solo giustizia. Ma per noi, tutti noi, in palio c'è la forza del nostro Paese, la nostra credibilità.

Siccità, acqua razionata nell'Acquese


A Ponzone scorte per soli 10 giorni, chieste sacche
(ANSA) - PONZONE (ALESSANDRIA), 16 AGO - Acqua razionata nell'Acquese: la società Amag Reti Idriche razionerà - fino a data da destinarsi - l'erogazione, dalle 19 alle 7 di ogni giorno a Cartosio, Castelletto d'Erro, Denice, Malvicino, Melazzo, Merana, Mombaldone, Montechiaro, Pareto, Ponti, Spigno e Terzo. Il provvedimento è dovuto - si legge in una nota inviata ai sindaci - "all'aggravarsi della crisi idrica, in particolare nel campo pozzi di località Gaini a Cartosio, unica fonte di approvvigionamento del sistema, e considerato che il volume giornaliero medio erogato di 3.900 metri cubi supera abbondantemente quello disponibile di 3.450".
Situazione d'emergenza anche a Ponzone: i consumi giornalieri si attestano su 1400 metri cubi e le riserve sono disponibili ancora per una decina di giorni. Il sindaco Fabrizio Ivaldi ha emesso un'ordinanza "in cui chiede ad Amag e Protezione Civile di Acqui Terme di continuare il monitoraggio e, dal 18 agosto, di prepararsi ad affrontare eventuali criticità".



Sassi strada Tortona, li metteva donna


Caso risolto da carabinieri, si temeva emuli banda del '96

(ANSA) - TORTONA (ALESSANDRIA), 16 AGO - Le pietre segnalate da numerosi automobilisti su una strada di Tortona non erano state lanciate da teppisti, ma piazzate da una donna di 56 anni per creare un dissuasore contro la velocità, con l'intento di proteggere la comunità di gatti randagi di cui si prende cura. Lo hanno appurato i carabinieri, risolvendo il caso che aveva turbato i cittadini di Tortona, memori dalla tragedia del dicembre '96 quando una donna marchigiana, Maria Letizia Berdini, fu uccisa a Tortona da un sasso scagliato da una banda di giovani dal cavalcavia della 'Cavallosa', sull'A21 Torino-Piacenza.
Fermata a bordo di una Fiat Panda, la 56enne è stata denunciata per getto pericoloso di cose.

La Stampa: Parte la sfida alla Juve



Parte la sfida alla Juve
Sabato riparte il campionato di serie A. I campioni uscenti della Juve sono i favoriti per il settimo scudetto di fila ma Napoli e Milan questa volta sono vicine. Anche l’Inter coltiva delle ambizioni da Champions League. E il Toro si candida a fare la sorpresa.

Furgone su folla su Rambla Barcellona

Furgone su folla su Rambla Barcellona
Media, ci sarebbero diversi feriti. Autista in fuga
(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Un furgone ha travolto diverse persone sulla Rambla a Barcellona. Lo riferiscono testimoni e la polizia catalana, scrive la stampa spagnola. Il viale è stato transennato ed evacuato. Diverse i feriti. Il conducente ha abbandonato il veicolo e sarebbe fuggito a piedi. Si tratta di un furgone bianco, raccontano testimoni citati dai media. La polizia ha chiuso la zona e sul luogo stanno accorrendo diverse ambulanze e mezzi di soccorso.

Barcellona: 'furgone inseguiva gente'
Ragazza italiana testimone, è chiusa in un negozio per sicurezza
(ANSA) - ROMA, 17 AGO - "Io ero in un negozio, le altre 4 persone che erano con me si sono trovate dietro il furgone che andava addosso alla gente nella zona pedonale. La folla correva". Lo racconta all'ANSA Chiara, una ragazza italiana testimone di quanto sta accadendo a Barcellona, e che ha trovato rifugio in un negozio della Rambla. "Adesso non ci fanno uscire, sentiamo che fuori c'è la polizia, ma da qui non vediamo niente.
Ci stanno portando al piano inferiore del negozio".


(fonte ANSA)

Il bosco rosso, Maria Cannatella

Il bosco rosso, Maria Cannatella

Il grande bosco rosso era incantato, ma sapete, nessuno lo aveva notato, anzi sembrava quasi abbandonato. 
Se ne stavano tutti ben nascosti,  tutti quanti ai loro posti.
Il suo terriccio era rosso, per far nascondere la gente del posto.
Maghi, streghe, lucciole, elfi e folletti, erano gli abitanti a dir poco perfetti. 
Ognuno svolgeva la sua bella azione, per far piacere a tutta la popolazione. 
Di giorno il bosco era disabitato, ma la sera diventava esagerato.
Ogni cosa era al suo posto, nel famoso bosco rosso.
I loro sogni si avveravano,  ecco perché tutti lo abitavano.
Si viveva proprio bene nel bosco rosso, ci si divertiva a più non posso.
La notte magica e luccicante,  grazie alle lucciole che erano tante.
Illuminando così il percorso,  per gli abitanti del bosco rosso.
Elfi e folletti erano piccoli a tutti gli effetti. 
Ma8e streghe preparando le loro pozioni, gridavano forte con i loro vocioni.
Giallo, rosso e blu,  erano i colori che si notavano di più. 
Anche le fatine erano in piedi tutte le mattine , per poter organizzare, quello che di notte si poteva fare.
Ogni sogno riempiva il loro mondo, dopo un giorno ad organizzare,  la notte stavano sempre a festeggiare. 

Maria Cannatella,  dal mio primo libro di Filastrocche 

Porta del cuore, Aiello Giuseppe


Con me porto il tuo cuore 
Nel mio animo,non me 
Né divido da lui mai 
Sappilo tesoro.

Dove andro io vieni anche
Tu mia amata opportunità.
Qualsiasi cosa sia Amore,
Sentimento, emozioni,
Sensazioni, il fatto sta che
Il sentiero mi conduce al
Tuo animo, nel tuo cuore.

Lo sai lui giornalmente desidera
Coccole, abbracci,baci,carezze
Cose reali ed non irreali del mondo
Chiamato Amore.

Nella sofferenza è vissuto,
Nel dolore era caduto ma 
Ora che ha conosciuto Te
Sembra un'altro credimi
Amore.

Io voglio un mondo perfetto
Non imperfetto dove non esiste
Il verbo Amare,per donare Amore,
Ed ricevere sentimenti d'amore.

Le galline, Maria Cannatella


Le galline in un pollaio, avevano appena fatto un guaio.
Niente uova stamattina, per lo sciopero deciso il giorno prima.
Il fattore s'e  arrabbiato, ed a tutte ha sgridato.
Come faccio stamattina, senza la mia frittatina? 
Non sapeva cosa fare, ma aveva solo voglia di mangiare.
Le galline allora in coro, hanno poi deposto un grande uovo.
Il fattore molto contento, le abbraccio in un momento. 

@maria Cannatella. @
(dipinto di Federico Bianchi)

La Stampa: Usa, la battaglia delle statue



Usa, la battaglia delle statue
Dopo gli scontri in Virginia tra suprematisti bianchi e anti razzisti, negli Usa scoppia la battaglia dei monumenti. Da Baltimora alla California, moltissime statue dedicate agli eroi secessionisti sono state rimosse. Intanto Trump deve fare i conti con un altro problema interno. In polemica con il presidente lasciano l’incarico otto consiglieri economici.

Non perdete mai l'equilibrio. Oppure fermatevi se qualcuno ha bisogno?

Capita. Capita di perdere l’equilibrio in bicicletta, di uscire fuori strada e di cadere rovinosamente a terra. Oggi è capitato a mia figlia a metà di un percorso nel tratto tra Mantovana e Sezzadio lungo la strada “dei boschi”, ed io ero lì con lei. Tutto bene, nel senso che al Pronto Soccorso un paio d’ore dopo è uscita sulle sue gambe, con un po' d’escoriazioni ben disinfettate e il braccio al collo. Capita, cercheremo di stare più attenti la prossima volta. 
Passato tutto mi resta lo stupore, più che la rabbia, d'aver assistito mia figlia per circa 20 minuti in attesa del trasporto all’ospedale e di aver visto passare almeno 10 macchine al nostro fianco; passare e andare via. Non si è fermato nessuno. Eppure lei era solo una ragazza di 17 anni, coricata a terra con il corpo impolverato, sangue e lacrime soprattutto per la paura, non un pericolo proveniente chissà da dove. 
Non sono arrabbiato, sono stupito perché se perdiamo l’equilibrio per un attimo rischiamo di incontrare un’Italia molto brutta che passa e va; certo, non tutta l’Italia è quella che questa mattina è passata lungo la strada “dei boschi” di Sezzadio. 

La Stampa: L’Austria provoca, Minniti risponde



L’Austria provoca, Minniti risponde
L’Austria torna a sfidare l’Italia sul tema dei migranti e invia 70 soldati al Brennero per presidiare il confine. Il Viminale critica la decisione e parla di “scelta ingiustificata”. Il ministro Minniti si rivolge direttamente al governo di Vienna, parla di “cooperazione a rischio” e chiede “una retromarcia”.

Precisazioni sul programma di Protocollo comunale di Alessandria

Il Direttore della Direzione Comunale Affari Generali, Politiche Educative, Culturali e Sociali di Alessandria fornisce alcune precisazioni in merito a quanto contenuto in un recente articolo di giornale on-line circa la titolarità di chi è abilitato a leggere e visionare in anticipo tutta la corrispondenza pervenuta o spedita dal Comune di Alessandria.
Questo è il testo della nota di precisazione.

Il programma di protocollo informatico e gestione documentale adottato dal Comune di Alessandria risponde ai requisiti tecnici e normativi definiti nell’Agenda Digitale Italiana, assicurando tracciabilità e trasparenza sulle attività svolte.
La profilazione degli Utenti, che avviene attraverso l’assegnazione degli adeguati Ruoli applicativi per lo svolgimento delle rispettive funzioni, permette di personalizzare e adeguare per ogni dipendente le condizioni di accesso, di visualizzazione e di attività sul suddetto programma con le abilitazioni e le limitazioni previste dalla struttura organizzativa dell’Ente e concordate con ciascuna Direzione.

" Sei tu ....Cilento " Poesia di Annamaria Gallo, Lettura di Diego De Nadai

"Cara" Poesia di Aldo Forchia, lettura di Diego De Nadai

"Nebbia" poesia di Therry Ferrari musica "Adagio" in G minor di Giovanni...

"Rallenta il passo" riflessioni di Therry Ferrari

La Stampa: Berlusconi e Salvini si avvicinano



Berlusconi e Salvini si avvicinano
Giorno dopo giorno le distanze tra Berlusconi e Salvini si accorciano. Come scrive Ugo Magri “parlare di una coalizione elettorale non è più tabù”. Decisiva nel processo di riavvicinamento sarebbe stata una telefonata di alcuni giorni fa. Adesso anche il problema della leadership sembra superato: “Chi prende un voto in più decide”.

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona battuto 2-0

Dopo il 3-1 per i blancos al Camp Nou, Zidane fa sua anche la gara di ritorno al Bernabeu e conquista il 7° trofeo su 9 da quando allena il Madrid
Supercopa al Real Madrid, la decima della sua storia. Tutto come da copione: la partita di ritorno al Bernabeu finisce 2-0, dopo 90 minuti di totale controllo dei blancos. Match segnato inevitabilmente dal 3-1 esterno al Camp Nou, ma specchio fedele della crisi in cui annaspa oggi il Barcellona, orfano di Neymar. Non sono problemi che riguardano Zidane, arrivato all'incredibile traguardo di 7 trofei alzati su 9 competizioni da tecnico alla Casa Blanca. Chapeau.
ANCORA ASENSIO — L'annunciata "pañolada" di protesta contro la maxi-squalifica di Cristiano Ronaldo si traduce in qualche fazzoletto agitato qua e là, col sottofondo di un coro che non decolla mai. Non c'è rabbia da sfogare per i tifosi madridisti, in questo periodo di trionfi in serie. Anche perché dopo 4 minuti il Real è già avanti, anzi, è ancora più avanti: sinistro folgorante di Asensio, Ter Stegen è incerto ed è l'1-0. Il 21enne pupillo di Zidane, titolare insieme a Lucas Vazquez, è in stato di grazia e s'iscrive al club dei fenomeni capaci di segnare al Barça in entrambe le gare della Supercopa: prima di lui, c'erano riusciti Zamorano nel '93, Raul nel '97 e Cristiano Ronaldo nel 2012. Continua a leggere….

Si può vivere bene anche senza uccidere e mangiare gli animali

by Pier Carlo Lava
Alessandria: La dieta vegana fa discutere e gli ultimi casi che si sono registrati un pò in tutta Italia di genitori che la impongono ai propri figli, a volte anche neonati, sono approdati persino in Parlamento. La deputata di Forza Italia Elvira Savino, ha presentato una proposta di legge, per impedire ai genitori di imporre ai figli un’alimentazione troppo restrittiva, a suo avviso con il rischio di gravi danni alla loro salute.
Sui casi di bambini vegani denutriti che hanno tenuto banco sui giornali, Il fatto Quotidiano dopo averli approfonditi, scrive, documentando quanto sostiene, che in merito c’è stata molta disinformazione.“La dieta vegana non è incompatibile con la crescita del bambino, ma deve essere accompagnata da un’attenzione particolare e costante per evitare carenze di sostanze fondamentali per la crescita del bambino e per la stessa vita”. 
Attenzione alla dieta che in effetti riguarda tutti i bambini, anche non vegani o vegetariani, dato che ogni giorno si presentano problemi derivanti da un’alimentazione sbagliata, infatti i dati sui minori (e non solo) obesi in Italia seppur inferiori a quelli degli Stati Uniti, sono comunque preoccupanti. 
Il gruppo animalista Agire Ora di Alessandria, grazie al contributo di attivisti e simpatizzanti vegan e sostenitori di una società che tuteli gli animali in quanto essere senzienti, in questi giorni ha effettuato una campagna di contro comunicazione con l’affissione di 5 grandi poster in tutta la città, per contrastare i numerosi manifesti delle varie sagre che propongono feste con animali uccisi e cucinati in vari modi. Sabato 13 agosto in via Moccagatta sul marciapiede accanto a uno di questi poster, Agire Ora ha allestito un banchetto con menù vegan per ringraziare tutti i sostenitori grazie ai quali è stato possibile fare sentire la voce di chi difende tutti gli animali.

La Stampa: Il Pil italiano cresce più delle attese



Il Pil italiano cresce più delle attese
Il Pil italiano cresce oltre alle attese (+1,5% sul 2016) ma il nostro Paese resta indietro rispetto all’Eurozona.Franco Bruni sottolinea le difficoltà della nostra economiae sostiene che “non è tempo per riposare sugli allori”. Mentre Boccia (Confindustria) invoca “un piano per l’occupazione dei giovani”, Mdp e la sinistra chiedono misure sociali. Anche per questo motivo, come spiega Carlo Bertini, il governo teme tensioni con il Pd in vista della nuova manovra.

Notte prima dell’Umbria .

di Marco Vasselli
Notte che disveli l'arcano
animo libero di rattrappirsi
od espandersi
come coda di pavone
le intensità dei colori e delle emozioni .
Notte
che prepari il futuro in un calderone
senza saperne l'alba od il sapore
...
ascolta questo poeta sotto la luna
quieta il suo animo
addormenta la quotidiana battaglia
di questo viaggiatore stanco
Continua a leggere……


" QUATTRO SFUMATURE D' AMORE ", Rosella Lubrano


" QUATTRO SFUMATURE D' AMORE "
Rapita dalla luna
chiederò alle Pleiadi
di ricamare i nostri momenti, 
intarsio di emozioni
che fluttuano
come onde di smeraldo
nel riflesso dei tuoi occhi.
Metto in tasca 
un po' del tuo sorriso
e quattro sfumature d' Amore,
se mai dovessi perdermi 
tra i miei assordanti silenzi.
Corriamo sulla sabbia
nella tempesta perfetta, 
il cielo ci guarda incantato
e tu esisti, sì ,esisti, 
sai di vento, 
di salsedine, 
sai di marea
quando sale raggiante
sulle rocce 
vivide di luce e di essenza,
sai di me
nel naufragare 
del mio mare
fino alla fine del mondo.


Riflessione, Grazia Torriglia


Riflessione
Cosa non farei
Per cambiare questa mia paura
Queste insicurezze
Che ingrigiscono le favole
Oscurando nuove albe
promettenti cieli sereni.
Insistono nelle radici
Nei rami e nelle foglie
Abortendo fiori deliziosi
Profumi e pollini....
Negando la vita .
Grazia Torriglia @


Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili
dal 28 agosto 2017
Lavori di scavo e posa tubazioni nell’ambito del progetto di realizzazione del teleriscaldamento cittadino nel quartiere Cristo
via Verneri, AlessandriaPer permettere lo svolgimento dei lavori di scavo per allacciamento alla rete del teleriscaldamento cittadino del condominio di via Verneri 34 ad Alessandria, dalle ore 08.00 del giorno 28/08/2017 alle ore 18.00 del giorno 01/09/2017 e comunque fino al termine dei lavori,è previsto il restringimento della carreggiata di transito con istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata per ambo i lati di via Verneri, nel tratto stradale antistante il numero civ. 34.
---------------------------------------------
02 settembre 2017
Sosta di due pullman dei partecipanti all’incontro di pallacanestro in programma al “Palacima”
spalto Borgoglio - Alessandria
Per permettere di riservare la sosta a due pullman che trasportano i partecipanti all’incontro di pallacanestro in programma al “Palacima” ad Alessandria il giorno 02 settembre 2017, dalle ore 16.00 alle ore 24.00 del 02/09/2017 è vietata la fermata con rimozione forzata in spalto Borgoglio, nel tratto compreso tra la rotatoria con lungo Tanaro San Martino e via Donatello, lato destro rispetto alla direzione di marcia.

Da tale divieto sono esclusi i due pullman dei partecipanti alla manifestazione citata.

Senegalese annega a ferragosto nel lago Maggiore

foto wikipedia
Un senegalese di circa 20 anni è annegato nel Lago Maggiore, a Punta Vevera di Arona, probabilmente per un malore dovuto a congestione. Inutile ogni tentativo di soccorso.

La tragedia a Punta Vevera, ad Arona, in una zona del lago con divieto di balneazione dove in poco più di anno ci sono state tre vittime, compresa quella di oggi: l'anno scorso erano annegati, a distanza di un mese, un 29 enne pachistano e un ivoriano.

Il divieto, motivato dai fondali pericolosi e dall'inquinamento dell'acqua, è riportato su un cartello scritto in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) ma ciononostante sono numerosi i bagnanti che lo sfidano. 
Un caso sollevato poche settimane fa dalla minoranza del Pd nel consiglio comunale di Arona e da Legambiente nel corso del tour della 'Goletta Verde' dell'associazione. 
(Agenzia ANSA - Arona, NO 15 agosto 2017)

Temperature in aumento, oltre i 34 gradi in Provincia di Alessandria

Ritorna il caldo intenso, anche se al momento senza estremi, sul Piemonte. 
Le temperature massime si sono riavvicinate oggi ai 35 gradi e lo zero termico è in risalita; domani arriverà - informa il servizio meteo di Arpa - a quota 4.600 metri. 
Il termometro è nuovamente tornato sopra lo zero sul Monte Rosa: alla stazione meteo della Capanna Margherita, a 4.560 metri, la massima oggi è stata +0,5, la minima -7. 
Superati i 33 gradi nel centro di Torino, affollato comunque di torinesi e turisti, 34 gradi nell'Alessandrino.
Di giorno farà molto caldo fino a giovedì, quando a Torino il livello di rischio per la salute tornerà all''allarme', contro l''attenzione' dei due giorni precedenti.
Da venerdì pomeriggio - spiega Arpa - "la progressiva discesa di una saccatura nordatlantica verso la Francia determinerà un cambiamento nella circolazione: flussi umidi meridionali apporteranno un generale aumento della nuvolosità e instabilità diffusa a ridosso delle fasce pedemontane alpine". (Agenzia Ansa Torino 15 agosto 2017)

Siccità e fiumi agonizzanti, Legambiente punta il dito contro le eccessive captazioni idroelettriche e agricole

“Per evitare nuove crisi idriche non servono nuovi invasi ma occorre diminuire le pressioni antropiche sui nostri fiumi” 
Negli ultimi 150 anni le Alpi hanno registrato un aumento delle temperature di quasi due gradi centigradi: più del doppio della media globale dell’intero pianeta. Un effetto dei cambiamenti climatici sempre più repentini che questa estate hanno dato vita a fenomeni apparentemente in contrasto come lo scioglimento repentino dei ghiacciai e, allo stesso tempo, all’emergenza siccità con l’asciutta di interi corsi d’acqua
“Anche se per quest’estate sembra passata la fase più critica sul fronte siccità occorre mantenere alta l’attenzione sulle politiche da attivare per farci trovare pronti alla prossima crisi idrica -dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta-. Se in queste settimane alcuni hanno evocato la necessità di nuovi invasi da costruire in montagna, noi crediamo che nuove colate di cemento non siano la risposta adeguata ai cambiamenti in atto e, anzi, siamo convinti che sulle nostre montagne, come nei nostri fiumi, sia urgente avviare un percorso di resilienza. Di fronte a fasi meteoclimatiche sempre più polarizzate e persistenti occorre adeguare politiche e abitudini ataviche, da una maggiore attenzione al risparmio idrico domestico al passaggio ad un’agricoltura meno idroesigente, fino ad una riflessione sull’impatto che un certo tipo di centrali idroelettriche hanno sui corsi d’acqua”.

The Kitchen Swing


Chiusura temporanea Uffici Disability Manager ad Alessandria


Dal 16 al 18 agosto chiusura temporanea degli Uffici Comunali del Disability Manager ad Alessandria 
Si informa la cittadinanza che i giorni 16, 17 e 18 agosto gli Uffici Comunali del Disability Manager di Alessandria rimarranno chiusi al pubblico per riorganizzazione interna del servizio.

Gli Uffici riapriranno regolarmente al pubblico lunedì 21 agosto con  i seguenti orari: dal lunedì al venerdì,  dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

Capodanno Alessandrino @Inn Ale Cafè


mercoledì 16 agosto 2017

Ferragosto di sangue a Basaluzzo: Uccide il marito con dieci coltellate


La notizia è stata diramata dall’Ansa nella serata di ferragosto.
Secondo la fonte dopo un ennesima lite in famiglia, una donna di 63 anni, originaria del Mozambico e residente a Basaluzzo, ha ucciso il marito colpendolo con una decina di coltellate. 
La donna è stata arrestata dai carabinieri nelle vicinanze della propria abitazione, nella borsetta aveva ancora il coltello insanguinato.

Dopo il fermo è stata portata nella caserma dei carabinieri di Novi Ligure, con la coppia viveva il figlio di 24 anni, che ha tentato senza riuscirci di fermare la madre.

La casa sommersa dal verde




Sulla strada provinciale Alessandria vs Tortona, appena usciti dalla città all’inizio del lungo rettilineo per San Giuliano, c’è una vecchia casa quasi completamente ricoperta dal verde.

Dallo stile non pare essere una casa cantoniera...
Istituite nel 1839 e distribuite su tutte le strade statali storiche italiane, le case cantoniere prendono il nome dai "cantonieri", gli operai addetti alla manutenzione delle strade, che vivevano proprio sul luogo di lavoro. 

Con il loro inconfondibile colore rosso, divennero un vero e proprio "marchio" del nostro Paese, ma nel corso degli anni ottanta del secolo scorso furono abbandonate, dismesse o utilizzate da enti regionali e provinciali.

"Ho imprigionato il vento" poesia inedita di Dante Bortolotti©

"Ho imprigionato il vento" poesia inedita di Dante Bortolotti©

"Carezze nel vento" poesia di Dante Bortolotti© dalla raccolta "Luci Fu...

"Io Vi sento" - Nel giorno della Memoria-. Poesia di: Maria Teresa Infante

"La croce sui monti" di Dante Bortolotti © dalla raccolta "Luci Fuggenti...